PIÙ QUALITÀ, AL NOSTRO FUTURO

Dal 1980

Abbattitori Di Fuligine e Di Odori
Con Il Miglior Rapporto Qualità-Prezzo

Abbattitori di fuliggine VTF


In passato esistevano gli spazzacamino, che si arrampicavano sui tetti per liberare le canne fumarie dalla fuliggine. Oggi nessuno più si arrischierebbe a fare un lavoro di questo tipo dal momento che esiste una soluzione più pratica e per niente pericolosa. Per liberarvi dalla fuliggine in eccesso ora basta installare un abbattitore di fuliggine. Gli abbattitori di fuliggine sono degli impianti necessari per proteggere non solo l'ambiente ma anche la vostra salute. Inoltre l'accumulo di fuliggine nella vostra canna fumaria, che possediate un camino o una stufa, rende impossibile a lungo andare il tiraggio e fa in modo che il fumo si riversi nell'ambiente. La fuliggine non solo annerisce le pareti della vostra casa, ma è altamente pericolosa per i polmoni dell'uomo e altamente inquinante.

 

Ma come scegliere gli abbattitori di fuliggine più adatti?

Come si fa a non sbagliare? Per essere certi di non acquistare un prodotto sbagliato bisogna stare attenti ad alcune cose. Per prima cosa bisogna accertarsi della reale misura della canna fumaria espressa in millimetri. Bisogna essere sicuri che il prodotto sia stato realizzato con materiale elettrico certificato, in grado di resistere ad elevate temperature. A questo proposito si deve ricordare che gli abbattitori di fuliggine di qualità sono prodotti in acciaio inox, e devono avere spessore almeno 10/15. Infine è necessario considerare che il depuratore deve avere una portata maggiore oppure uguale a quella della stufa, del camino, del forno o della caldaia sul quale viene installato. La portata deve essere espressa in metri cubi all'ora ed è molto importante fare attenzione a questo dato prima di acquistare qualsiasi tipo di abbattitore.

 

Gli abbattitori di fuliggine hanno l'aspetto di grossi tubi d'acciaio all'interno dei quali sono inseriti degli spruzzatori. Si compongono inoltre di un motore che nella maggioranza dei casi è trifase, e da una serie di raccordi che servono per il ricambio dell'acqua. Esistono due tipologie di abbattitori di fuliggine che si distinguono per il tiraggio: quelli a tiraggio naturale e quelli a tiraggio forzato. Gli abbattitori a tiraggio forzato sono dotati di elettroventilatori che ne aumentano la resa, e rendono l'impianto più efficiente.

abbattitori di fuliggine

Per installare gli abbattitori di fuliggine è sempre necessario rivolgersi a esperti del settore, dal momento che l'impianto deve essere fatto su una superficie piana e non sdrucciolevole. Sono contemplabili quattro tipologie di impianto. L'abbattitore, infatti, può essere inserito all'interno dell'edificio al di sopra del camino, della stufa, della caldaia o del forno. Se si preferisce, poi, l'impianto può essere fatto sempre all'interno dell'edificio ma al lato della canna fumaria. In alternativa si può installare l'abbattitore all'esterno della casa, sul tetto oppure sulla terrazza, o pensare di metterlo a metà della canna fumaria.
Infine qualche indicazione sull'attività di manutenzione. L'abbattitore di fuliggine se è in funzione quotidianamente deve essere sottoposto a pulizia almeno una volta al mese. Bisogna far scaricare l'acqua dal depuratore per almeno due giorni. Prima di pulire è sempre necessario assicurarsi di staccare la corrente elettrica.
Insomma concludendo gli abbattitori di fuliggine riescono a risolvere in maniera ottimale il problema delle polveri e dell'inquinamento.

ventiltecnoful